Pagina iniziale

Chi siamo

Links

Contattaci

L'Osteopatia

L’Osteopatia comprende una serie di tecniche manipolative molto precise, usate per trattare i processi biomeccanici del corpo, e non solo, in disfunzione che impediscono alle varie parti del corpo di compiere le loro funzioni naturali. Il sistema muscolo-scheletrico forma la struttura che porta la rete del sistema nervoso, circolatorio e linfatico. Fra l’altro supporta fisicamente gli organi interni. La salute del sistema muscolo-scheletrico quindi, ha un effetto diretto sulla salute del resto del corpo.

Secondo la filosofia osteopatica, la mobilità di una struttura governa la qualità della sua funzione. Quindi, lo scopo della pratica professionale osteopatica è quello di ristabilire la mobilità dei differenti sistemi (p.es. sistema linfatico, nervoso circolatorio etc.) del corpo, tale da migliorare la loro interazione e regolazione, e di ripristinare l’integrità strutturale e la continuità dei fluidi.

Gli Osteopati valutano le condizioni di questo sistema “muscolo-scheletrico” cercando le aree di debolezza, squilibrio o eccessiva tensione. Qualunque potenziale punto debole determinerà un malfunzionamento del corpo che a sua volta influenzerà la salute in generale. L’Osteopatia crede nella salute come lo stato naturale delle persone, e la malattia come un fenomeno d’adattamento del corpo ad una situazione critica.

Origine

L'Osteopatia è nata grazie all’intuizione del medico americano Andrew Taylor Still (1828-1917), che dà forma a questa nuova disciplina creando una fusione tra metodo scientifico (lo studio approfondito dell'anatomia) e concezione filosofica olistica dell'uomo. Dr. Still affermava che "l'osteopatia è anatomia, ancora anatomia, sempre anatomia". E ancora: "L'anatomia è da considerarsi l'alfa e l'omega, l'inizio e la fine di tutte le forme e delle leggi che danno vita al corpo umano". Perciò, secondo la medicina osteopatica, ogni Osteopata deve conoscere perfettamente l'anatomia per poter proiettare all'interno del corpo la propria azione.

La conoscenza approfondita che l'Osteopatia possiede del corpo umano e della sua biomeccanica, ed i suoi avanzati metodi diagnostici e terapeutici esclusivamente manuali, ne fanno una delle più valide discipline dell'arte di guarire.

Una visita dall’Osteopata include:

• una completa valutazione della postura verticale del paziente, distribuzione del peso, tipologia, tensioni, contratture, spasmi, la qualità dei tessuti, della pelle, etc.
• prove funzionali globali, regionali e locali , test passivi, attivi e specifici test secondo gli obiettivi della valutazione.
• palpazione dei differenti tessuti e ritmi fisiologici per accertare la severità e l'origine dei blocchi osteo-articolari e delle tensioni miofasciali così come l’importanza della restrizione, che genera e che impone all'organismo, localmente e/o a distanza una compensazione.
• l'identificazione delle cause e una sintesi di tutti i risultati ottenuti. L'Osteopata allora valuta e dà la priorità ai sintomi. Prendendo in considerazione la condizione di salute del paziente, l'età e la vitalità, svilupperà un programma Osteopatico specifico di trattamento più adatto per ogni persona.
• un trattamento Osteopatico. Esso segue determinati obiettivi:
- curare la persona secondo i disturbi e le speranze (dolore, limitazioni funzionali, disordini somatici, ecc.)
- trattare le cause di queste disfunzioni.
- ristabilire il movimento ai differenti meccanismi e sistemi dell'organismo, preservare e mantenere l'equilibrio e la salute dei pazienti, a volte a distanza dalla sede dei problemi, liberandoli dai loro vincoli (tensioni, pressioni, blocchi, etc.) che interessano la circolazione generale ai livelli arteriosi, venosi, nervosi e linfatici.
• una spiegazione al paziente di che cosa è stato fatto e perchè, seguiti da consigli riguardo al loro caso particolare. È importante che il paziente diventi autosufficiente e responsabile del suo benessere.

La maggior parte dei pazienti avrà un considerevole miglioramento dopo 3 o 4 appuntamenti, anche se 8 - 10 trattamenti o più sono richiesti nella maggior parte dei casi tipici per risolvere completamente l'origine della disfunzione o del dolore. Ciò, naturalmente, dipende dal tipo di patologia presente, da quanto tempo il disturbo è presente e dalla forza vitale del paziente.

La vitalità, in grado di guarire, è intrinseca nel corpo e varia da persona a persona. Vari sono i fattori che entrano in gioco, incluso se vi sono dei traumi precedenti, altre malattie in atto, costumi alimentari, costituzione genetica, stress emozionali etc.

• consigli per uno stile di vita sano. Questo è un fattore determinante per l'equilibrio del sistema di regolazione naturale dell'organismo. Gli Osteopati sono chiamati per suggerire consigli dietetici generali ed esercizi di integrazione da consigliare adeguatamente ad ogni paziente. Suggerendo cambiamenti nello stile di vita, il professionista permette al paziente di svolgere un ruolo attivo nel realizzare e nel mantenere una migliore condizione di salute.

L’Osteopatia può essere divisa in tre categorie:

1. Cranio-sacrale

L’Osteopatia cranio-sacrale si applica a tutte quelle problematiche del tipo: emicrania, cefalea, sinusite, nevralgia del trigemino, tic dolorosi, paralisi di Bell, da frigor, disturbi degli occhi, orecchie, naso, allergie, nevralgia del trigemino, problemi all’articolazione temporo-mandibolare, problemi di coordinazione, dislessie, problemi di apprendimento, etc.

2. Strutturale

Si applica a tutte le problematiche della struttura osteo-articolare e muscolare quali: ernie discali, sciatalgie, lombalgie, dorsalgie, discopatie, problemi posturali, scoliosi, artrosi, etc.

3. Viscerale

Si applica a tutte le problematiche che coinvolgono disfunzioni viscerali organiche o secondarie da problemi vertebrali, ptosi viscerali e disturbi funzionali dei vasi , nervi o viscere adiacenti, aderenze post-operatorie che causano una ristretta mobilità delle viscere del peritoneo che possono far sorgere tensioni e dolori muscolo-scheletrici, spasmi viscerali di origine somatica, squilibri del sistema nervoso autonomo (SNA), ernia iatale, etc.

Tabella generale dei problemi che rispondono bene al trattamento osteopatico:

Problemi Pediatrici





Dolori Somatici

Problemi Sistemici

Coliche

Problemi al collo

Sindromi Neurologiche

Rigurgiti

Problemi alla Schiena

Disordini Gastro-intestinali

Difficoltà nella Suzione

Sciatica

Problemi Genito-urinari

Ritardo nello Sviluppo

Mal di Testa

Malattie Infettive Croniche

Trauma da Nascita

Sindrome Dolorosa Articolare

Traumi Cranici

Paralisi Cerebrale

Lesioni Traumatiche

Sindrome post Trauma Cranico

Difficoltà nell’Apprendimento

Sindrome da Usura

Convulsioni

 

Disfunzioni all’ATM e malocclusioni

Infezioni croniche che non rispondono alle cure antibiotiche

Gravidanza

Malattie Respiratorie

Problemi a Naso, Gola, Orecchie

Mal di Schiena

Asma

Infezioni Croniche all’Orecchio

Dolori Inguinali

Allergie

Mal di Gola ricorrenti

Fastidi Digestivi

Bronchiti

Raffreddori Frequenti

Edema

Pleuriti

Articoli

» Alcune Manipolazioni Osteopatiche
» Anatomia e Fisiologia del Trauma, il Dolore e la sua Soluzione
» Prevenzione
» RIT: la Soluzione
» Sprain e Strain
» VIRTU’ E LIMITI DELL’OSTEOPATIA

Ricerca veloce:

Dott. Giovanni Turchetti DO ND
Membro della British Osteopathic Association (BOA)
Membro del Australian Osteopathic Association (AOA)
Membro del Deutscher Verband für Osteopathische Medizin (DVOM)
V.le Nervi 04100 LATINA - Tel. 347/3270604 339/6641830 - Email: info@osteopata.it

c/o studio "Lodispoto" - Via Eleonora Duse 22 00197 Roma Tel. 06/8074686 06/80690390
c/o "Simoncelli" - Piazza Santa Restituta 21 Sora FR Tel.0776/832100


AVVISO AI NAVIGANTI

Si invitato i gentili visitatori a diffidare da alcuni commenti ancor presenti su internet che ledono la dignità, il decoro professionale ed il prestigio del dott. Giovanni Turchetti e del suo staff. Verso il responsabile di tali ingiurie e diffamazioni si sono intraprese le più adeguate iniziative legali in Italia e all'estero. Teniamo altresì a precisare che l'autore di tali azioni non è, ne è mai stato un paziente del dott. Turchetti.
Per avere maggiori informazioni in merito alla vicenda è possibile scrivere a info@osteopata.it. Saremo ben lieti di poter dissipare nel visitatore tutti i dubbi eventualmente sorti navigando su siti poco "affidabili".


Copyright© 2006-2009. Tutti i diritti riservati. Informativa legale
Sito web progettato e realizzato da CreazioneSiti.it